Energie Alternative

Posted on 15 febbraio 2013 · Posted in nivo

L’attuale sistema di produzione di energia è prodotta per lo più da fonti fossili; la sempre più scarsa quantità disponibile delle suddette fonti comporta costi crescenti

La quasi totalità degli edifici disperde quasi il 70% dell’energia utilizzata a causa delle cattive tecniche costruttive. In breve, paghiamo le nostre bollette per scaldare all’esterno delle nostre case e dei nostri Uffici pubblici.

Un politica di maggiore efficentamento energetico è necessaria per i nostri risparmi e per la tutela dell’ambiente.

L’Europa ci impone di riqualificare energeticamente il 3% all’anno di edifici pubblici.

La stessa Unione promuove l’accesso a fondi e consulenze per avviare un cammino che consentirà di ridurre o cancellare la dipendenza dagli idrocarburi, con un piano di decrescita energetica – cancellazione degli sprechi, integrato con l’aumento di tecnologie che usano le fonti energetiche alternative.

Il Comune di Giarre dovrà porsi obiettivi a breve, medio e lungo termine, per giungere a una totale autosufficienza energetica.

Gli obiettivi di medio termine possono essere quelli stabiliti dal Protocollo di Kyoto, ossia al 2020 raggiungere il 20-20-20. 20% di riduzione dei gas serra, 20% di riduzione dei consumi, 20% in più di produzione da fonti rinnovabili.

 

Creazione di uno “Sportello Energia” una struttura di supporto per il cittadino e per gli amministratori di condominio, volto a fare informazioni, formazione e supporto in merito a:

Autoproduzione energetica,

Cultura del risparmio energetico;

Piani per il risparmio energetico, volti a limitare i piccoli sprechi in immobili pubblici e privati;

Collaborazione con università e istituti tecnici per studiare e validare le nuove tecnologie presenti sul mercato per il risparmio e la produzione di energia rinnovabile;

Analisi dello stato di fatto e mappatura energetica degli edifici esistenti, operando in sinergia con le associazioni di categoria;

Redazione di un catasto energetico comunale;

Pubblicazione online delle certificazioni energetiche degli edifici;

Adozione di un piano di riduzione programmata dei consumi energetici degli edifici del Comune e dei risultati ottenuti;

Adozione di un piano per l’utilizzo di energie rinnovabili negli edifici del Comune e pubblicazione della tipologia di impianti installati e dei risultati ottenuti; interventi strutturali per la diffusione delle fonti rinnovabili di energia;