Mobilità

Posted on 15 febbraio 2013 · Posted in nivo

La mobilità, ovvero la libertà di muoversi liberamente sul territorio, non è solo una necessità del cittadino al fine di permettere il libero svolgimento delle proprie attività di studio lavoro e tempo libero, ma anche un diritto ineludibile previsto dalla Costituzione (art. 16) e , quindi, necessario per porre in essere tutte le iniziative necessarie affinché sia garantita a tutti. La libertà di movimento è la condizione necessaria al cittadino per godere degli spazi urbani come beni comuni, e come tali appartenenti a tutti senza privilegi.

Mappatura ed eliminazione delle barriere architettoniche (es. La sede Comunale di Via Callipoli è inaccessibile ai disabili. Uffici strategici come l’U.R.P. si trovano al primo piano non ascensorato).

Creazione di una rete interna di trasporti urbani, preferibilmente ad energia elettrica, che colleghino Giarre ai paesi limitrofi al fine di disincentivare l’utilizzo dei mezzi privati, decongestionando la viabilità cittadina e riducendo il forte inquinamento dell’area urbana.

Realizzazione di percorsi sicuri per non vedenti, mediante utilizzo di segnalazioni a terra e segnali acustici in corrispondenza degli attraversamenti semaforici.

Individuazione di una formula idonea a garantire il trasporto di anziani e disabili, rendendo anche queste categorie il più autonome possibile;

La rinuncia ai mezzi motorizzati sul percorso casa scuola dovrà essere incentivata.

Convenzioni per l’aumento dei collegamenti (soprattutto negli orari serali) con i luoghi di divertimento situati in città (cinema, pub, ecc.), così da permettere ai giovani di spostarsi agevolmente ed in sicurezza nelle occasioni di svago.

Promozione delle bici a  pedalata assistita.