Salvatore Siragusa.

Scheda

salvo03-01

Portavoce all’A.R.S.Componente Commissione Esame delle attività dell’Unione Europea
Segretario Commissione I – Affari Istituzionali
Componente Commissione I – Affari Istituzionali

Nato a Torino il 27 Giugno 1967
Residente a Bagheria (PA)

Scarica e leggi il curriculum vitae

PROFILO FACEBOOK
PAGINA FACEBOOK
TWITTER
MEETUP
WEB

Mi chiamo Salvatore Siragusa, per tutti Salvo, sono nato a Torino e nel capoluogo piemontese ho vissuto fino a 19 anni, conseguendo il Diploma di Perito in Elettronica Industriale, ho 45 anni e vivo dal 1994 a Bagheria, sono sposato dallo stesso anno con Silvana. Ho due figli, Alessandro di 16 anni, studente liceale e Chiara di 11. Lavoro dal 1989 come addetto all’assistenza tecnica presso la NCR Corporation, occupandomi in particolare, come specialista di prodotto, delle soluzioni hardware e software per la grande distribuzione. Grande appassionato di musica dal 2006 dirigo la webzine musicale ArtistsAndBands. Ho realizzato e curo la manutenzione del sito www.ilgrillodibagheria.it e faccio parte della redazione regionale del sito www.sicilia5stelle.it

Seguo la politica da sempre ma ormai tutti i partiti politici “tradizionali” non mi rappresentano più, tramontate le ideologie sono rimasti in piedi solo i comitati d’affari, ormai non è più possibile votare neanche “turandosi il naso”, per cui le alternative erano due, astenersi, non andando a votare o provare a sentire cosa realmente avesse da dire il MoVimento 5 Stelle. Non ho mai preso in considerazione chi, per pura propaganda, accusava ed ancora accusa il MoVimento di antipolitica, di demagogia e populismo, considerando le idee, le proposte ed il modo innovativo di vedere la politica del MoVimento 5 Stelle, come l’unica vera via per poter ridare dignità al nostro paese ed alle nostre Istituzioni, e ne ho avuto la conferma, alcuni mesi fa, partecipando alle riunioni del MoVimento prima a Palermo e subito dopo, grazie ad altri cittadini nella mia Bagheria, con la nascita del Grillo di Bagheria. Riunioni in cui, al contrario di ciò che dice la propaganda si respira politica, quella politica che è fatta di concretezza, di problemi reali, grandi e piccoli, di attività sul territorio, di idee, di proposte e di partecipazione civile, ed in cui le soluzioni tengono per prima cosa in considerazione il bene comune e l’interesse della cittadinanza e non la spartizione del potere, gli affari, gli interessi elettorali o di parte. Una politica in cui non conta il peso delle tessere o dei voti, in cui uno vale uno ed in cui le idee e le proposte di ogni cittadino hanno la medesima dignità, in cui ogni cittadino può partecipare, può essere attivo protagonista, può avanzare le sue proposte e decidere insieme con gli altri cittadini.

Dalla nascita del Grillo di Bagheria le iniziative cui partecipare non sono mancate, oltre a circa una ventina di assemblee generali, in cui abbiamo imparato a conoscerci sempre meglio, cementando una buona identità di gruppo e riuscendo a far germogliare sincere amicizie, in un gruppo estremamente variegato, con attivisti che vanno dai 18 agli 80 anni di età. Banchetti informativi, anche fuori da Bagheria, Operazione Piazza Pulita, con la pulizia di una Piazza bagherese, un paio di “Guerrilla Gardening”, nonché la presentazione di due interrogazioni a risposta scritta al Sindaco, previste dall’Art. 19 dello Statuto del Comune di Bagheria.

Tra le emergenze della nostra regione, che necessitano di un immediato intervento ritengo prioritarie la situazione economica e di bilancio della regione stessa, la gestione complessiva del sistema rifiuti, la progressiva ma inesorabile scomparsa della nostra regione dai circuiti turistici internazionali e la crisi che sta erodendo l’occupazione e mettendo in difficoltà moltissime famiglie siciliane, è proprio di questi giorni la vicenda che vede coinvolta la compagnia aerea low-cost catanese Wind-Jet e come non pensare ai “dimenticati di Termini Imerese”, gli ex-operai FIAT a cui mille promesse sono state fatte ma che a tutt’oggi nulla è prospettato per il futuro. Ma non ultima è l’emergenza morale, che ha allontanato i cittadini dalla politica e dall’amministrazione della cosa pubblica, occorre riportare moralità e trasparenza all’interno delle gestione politica ed amministrativa della Regione, solo così si potrà creare l’ambiente favorevole affinché i cittadini tornino ad interessarsi all’amministrazione della propria Regione e a creare le condizioni affinché essi possano partecipare alle scelte. Unico mezzo per riportare moralità all’interno delle Istituzione è quello di togliere i soldi dalla politica, unico mezzo per riportare la politica stessa alla sua dimensione reale di servizio ai cittadini e non, come oggi, mestiere e carriera per molti “personaggi” che senza la poltrona politica probabilmente non sarebbero in grado di fare nulla.

Il MoVimento invece è fatto da persone vere, reali, che nella vita hanno fatto e stanno facendo qualcosa di incredibile, vivere la quotidianità con tutte le difficoltà che questa maniera di amministrare la cosa pubblica crea.  Ci sono operai ed avvocati, impiegati ed architetti, studenti e medici, uomini e donne, anziani e giovani, disoccupati e giuristi, pensionati e giornalisti, ognuno con le proprie competenze, la propria cultura, la propria intelligenza ed il proprio bagaglio di esperienze; ma sopratutto ci sono persone oneste, ci sono cittadini che hanno deciso di impegnarsi direttamente affinché avvenga, partendo dal basso, quel cambiamento culturale che porti ad una società più equa, più giusta ed in definitiva migliore, una società davvero a 5 stelle. Mi auguro di poter dare il mio contributo affinchè ciò avvenga.

 

 

Trasparenza

 

Contattami

 





* Campi Obbligatori

Interessi e Competenze

Informativa ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”

Ho letto e accetto l’informativa

Questo messaggio verrà inviato direttamente all’email personale di Salvatore Siragusa


Hit Counter provided by Curio cabinets