Scrutinio europee a disoccupati

Posted on 10 aprile 2014 · Posted in in-evidenza, NOTIZIE M5S GIARRE

Al Sindaco del Comune di Giarre
Dott. Roberto Bonaccorsi

Al Presidente del Consiglio Comunale
Dott. Francesco Longo

Ai Consiglieri Comunali

All’Ufficio Elettorale del Comune

OGGETTO: PROPOSTA DI INTRODUZIONE DEL “TITOLO DI PRECEDENZA ALLE FASCE DISAGIATE”, RELATIVAMENTE ALLE VALUTAZIONI PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEL PERSONALE DI SCRUTINIO DA IMPIEGARE NELLE OPERAZIONI ELETTORALI DEL 25 MAGGIO 2014.

Premesso che l’attuale crisi economica ed occupazionale ha investito in modo drammatico anche il territorio ed i cittadini Giarresi, le istituzioni locali dovrebbero rivolgere nei confronti delle categorie disagiate tutte le attenzioni per scongiurare, ove possibile, notevoli sofferenze di natura economica e sociale.

I cittadini attivisti del MoVimento 5 Stelle di Giarre,

PRESO ATTO DEI SEGUENTI PUNTI

• L’approssimarsi delle prossime “Elezioni Europee” che si svolgeranno il 25 maggio 2014;
• La cospicua presenza nel Comune di cittadini disoccupati;
• La normativa riguardante la nomina degli scrutatori di seggio, ed in particolare l’art. 6 della Legge n. 95 dell’8 marzo 1989, sostituita dall’art. 9 comma 4, della Legge n. 270 del 21 dicembre 2005, ulteriormente modificato dalla Legge n. 22 del 27 gennaio 2006;
• La discrezionalità che tale normativa concede nella formazione delle graduatorie, tra i cittadini che hanno espresso la propria disponibilità nell’apposito albo;

CHIEDONO

Che per le prossime Elezioni Europee, il Comune di Giarre adotti come requisito ulteriore per la nomina degli scrutatori la condizione di disoccupazione, oltre a quelli previsti dalla legislazione vigente.

Per realizzare questa semplice proposta, che va solo ed esclusivamente in direzione dei cittadini in difficoltà, il Comune potrebbe pubblicare un avviso con il quale si invitano gli iscritti all’albo degli scrutatori a produrre autocertificazione relativa al proprio stato di disoccupazione.
Il Comune di Giarre effettuerà i controlli sullo stato di disoccupazione incrociando i dati con quelli del Centro per l’Impiego.
Se il numero degli scrutatori dichiaratosi disoccupato sarà superiore a quello necessario per i seggi elettorali, l’Amministrazione procederà tramite sorteggio o preferendo soggetti che versano nello stato di disoccupazione da maggior tempo.
Tale soluzione porterebbe a due vantaggi:
1. I cittadini disoccupati o comunque in stato di difficoltà economica avrebbero l’opportunità di ottenere un’entrata finanziaria a seguito del servizio prestato allo stato, dando respiro alla loro condizione di disagio;
2. Le aziende Giarresi eviterebbero la perdita di produttività, causata dall’assenza dei dipendenti impiegati nelle operazioni elettorali.
In tale direzione è stato già presentato all’A.R.S. dall’ On.le Palmeri Valentina prima firmataria, un DDL con il quale si intende estendere tale ordine di preferenza a tutti i comuni della Sicilia.
Qualora vi fossero riserve in merito alla legittimità della richiesta di cui sopra, facciamo presente che un numero rilevante di Comuni Italiani ha già adottato questa prassi per la selezione degli scrutatori. Tra questi, il Comune di Torino, Monopoli e Faenza (solo per citarne alcuni).

Sicuri di un favorevole accoglimento delle superiori istanze, cogliamo l’occasione per porgere Cordiali Saluti.

Di seguito i recapiti per eventuali comunicazioni: MoVimento 5 Stelle
E-mail: movimento5stellegiarre@gmail.com Giarre