Valentina Palmeri.

Scheda

valentina_palmeri

Portavoce all’A.R.S.Componente IV Commissione “Ambiente e Territorio”

Nata a Alcamo (TP) il 20 Luglio 1976
Residente a Alcamo (TP)

Scarica e leggi il curriculum vitae

Mi chiamo Valentina Palmeri, sono nata ad Alcamo il 20 Luglio 1976 dove vivo. Ho lavorato nell’azienda della mia famiglia dal luglio del 2002 al 31 luglio del 2012: ingrosso di materie prime per la pasticceria, creato da mio padre l’anno della mia nascita e portato avanti con passione, innovazione continua e tenacia.

Nel 2003 mi sono laureata in Scienze Naturali a Palermo con una votazione di 105/110.

Qualche anno fa iniziai a seguire le “battaglie” di Grillo, seguendolo nel suo Blog e in alcuni suoi spettacoli in Sicilia, e mi iscrissi nel Meetup “Amici di Beppe Grillo di Trapani”; questo coincise anche con l’ampliare le mie fonti d’informazione e, al contempo, col ridimensionare quelle provenienti dalla TV, anno dopo anno sempre piu’ manovrate dalla politica e inquinate dal berlusconismo.

Dal 2006 sono sposata con Nino e mamma di due splendidi bambini di 5 e 3 anni. Nei miei limitati intervalli di tempo libero ho sempre coltivato passioni, interessi, sogni e obiettivi accomunati dal rispetto verso l’ambiente e gli animali, nella consapevolezza che stili di vita e scelte piu’ rispettose per l’ambiente e responsabili siano la vera chiave per la risoluzione di molti problemi.

Nella primavera di quest’anno ho dato un mio piccolo contributo, nell’ambito del suo gruppo “servizi sociali”, alla stesura del programma del movimento politico apartitico ABC (Alcamo Bene Comune), movimento rivoluzionario che, nelle ultime amministrative comunali di Alcamo, ha raccolto costruttivamente il profondo dissenso dei cittadini verso un sistema partitico di potere e di favoritismi.

Tra i miei interessi (e obiettivi pratici personali) piu’ recenti ci sono le nuove pratiche agricole eco-compatibili, come per esempio la permacultura, che potrebbero rivelarsi strumenti strategici o di affiancamento per affrontare la futura crisi energetica. Sono convinta infatti che una via importante per il nostro futuro e benessere sia intimamente legato, oltre che al turismo, almeno localmente, ad un agricoltura nuova e non intensiva. Al di la’ dei soliti luoghi comuni sui problemi agricoli del mezzogiorno sono convinta che una delle cause principali dei problemi agricoli sia da ricercare anche in un sistema sbagliato di produrre (e concepire) il cibo, un sistema”imperiale” dominato dai colossi agroalimentari alleati con la grande distribuzione, interessati a sfornare cibi ”spazzatura” piuttosto che le incentivare le specificita’ agricole della nostra terra, sotto gli occhi chiusi, ma tacitamente collusi, della medicina farmacologica. Evoluzione e sviluppo, secondo me, sono concetti che non possono esistere in una societa’ che non rispetta l’ambiente in cui vive e le condizioni di vita degli altri esseri viventi. Negli ultimi anni, in seguito alla visione di diversi documentari sulle penose condizioni di vita degli animali da allevamento intensivi e nei macelli e di documentari relativi agli effetti sul clima e sugli ecosistemi arrecati dai gas serra provenienti dagli animali e dalle pratiche agricole collegate agli allevamenti intensivi, le mie scelte alimentari sono molto cambiate.

Nella primavera del 2011, con un gruppo di amici, ho partecipato alla creazione di un allevamento di asini ragusani, per incentivare lo sfruttamento turistico di quelle zone e per creare luoghi di incontro e di scambio di idee “sostenibili”.

La mia passione principale e’ il mare. Sin da bambina lo vivo a 360° facendo immersioni subacquee, navigazioni medio-lunghe a motore e a vela (ho un brevetto da sub open water diver e una patente nautica senza alcun limite dalla costa).Ho partecipato alla liberazione di diversi esemplari di tartaruga caretta-caretta feriti da ami o impigliati con reti o altro a Lampedusa e a Castellammare del Golfo. Adoro fare passeggiate naturalistiche, passione nata ai tempi dell’universita’ (il corso di laurea in Scienze Naturali prevede un certo numero di escursioni in aree campestri, riserve, parchi, ecc) e, successivamente, cresciuta nella sez. di Alcamo della Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli). Nella Lipu ho seguito un corso di guardia venatoria e ho accompagnato diverse scolaresche come guida naturalistica.

Con un gruppo di amici abbiamo avviato e stiamo cercando di far crescere il M5S anche ad Alcamo…bella sfida considerando che significa cercare di recuperare il senso piu’ nobile della politica: condivisione, partecipazione, trasparenza senza arrivismi personali ne’ gerarchie…, per sperare in un futuro migliore impegnandoci attivamente in tal senso. Ho accettato questa proposta di candidatura, infatti, perche’ proveniva da un MoVimento politico (il “mio” MoVimento con orgoglio) che, finalmente, prendeva in considerazioni le vere soluzioni dei problemi della societa’: Rivoluzione Culturale e superamento di un sistema politico partitico e gerarchico obsoleto, che guarda in modo miope solo al suo elettorato (e neanche) e non all’intera societa’.

 

 

 

Trasparenza

 

Contattami

 






* Campi Obbligatori

Interessi e Competenze

Informativa ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”

Ho letto e accetto l’informativa

Questo messaggio verrà inviato direttamente all’email personale di Valentina Palmeri


Hit Counter provided by Curio cabinets